Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Battisti perchè questo accanimento?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
stoertebeker



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 20.05.10

MessaggioTitolo: Battisti perchè questo accanimento?   Lun Giu 20 2011, 04:31

ciao,

come la politica italiana, sicuramente sotto pressione da parte di poteri occulti si accanisce contro Battisti?
ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 44
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Giu 26 2011, 12:19

stoertebeker ha scritto:
ciao,

come la politica italiana, sicuramente sotto pressione da parte di poteri occulti si accanisce contro Battisti?
ciao
Credo che i brasiliani sarebbero più propensi a collaborare con le nostre autorità se il nostro presidente del consiglio non inveisse un giorno si e l'altro pure contro la magistratura rossa e comunista. Ma che figura ci facciamo quando un capo del governo si rivolge al presidente degli Stati Uniti dicendo che i magistrati lo perseguitano? E poi vai a pretendere l'estradizione di Battisti? Ma ci faccia il piacere.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
stoertebeker



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 20.05.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Sab Lug 02 2011, 02:39

ciao,

ma cosa c'entra con l'accanimento contro Battisti?

ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 44
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Sab Lug 02 2011, 11:12

Forse perchè ha commesso degli omicidi e delle rapine.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
iskra

avatar

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Sab Lug 02 2011, 12:37

Hoffa ha scritto:
Forse perchè ha commesso degli omicidi e delle rapine.
Finché non vedrò condannati per omicidi plurimi, o meglio per stragi, capi di governo, di Stato e via elencando che, scatenando guerre, ammazzano, io non m'indignerò nemmeno per il peggiore ed il meno politico di chi oppone a quegli assassini che si sottragga a quella loro "giustizia".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 44
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Sab Lug 02 2011, 13:01

Per Battisti è diverso, ci sono compagni come Curcio (uno con le palle) che si è fatto gli anni di carcere che si doveva fare e si è assunto le responsabilità che si doveva assumere, non ha usufruito di permessi o di appoggi all'estero e non frequentava i salotti buoni di Parigi come Battisti e non ricordo mobilitazioni di piazza per Curcio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
iskra

avatar

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Lug 03 2011, 10:16

Hoffa ha scritto:
Per Battisti è diverso, ci sono compagni come Curcio (uno con le palle) che si è fatto gli anni di carcere che si doveva fare e si è assunto le responsabilità che si doveva assumere, non ha usufruito di permessi o di appoggi all'estero e non frequentava i salotti buoni di Parigi come Battisti e non ricordo mobilitazioni di piazza per Curcio.
Non so se Battisti abbia frequentato i salotti buoni di Parigi. So che si è sottratto all'arresto fuggendo all'estero, prima in Francia, come hanno fatto tanti altri fuoriusciti politici, e poi in Brasile. Curcio l'hanno preso e non ti so ben dire se la sua condotta carceraria sia stata ferma e coerente. Le responsabilità ognuno se le assume davanti alla propria coscienza e agli ideali che lo hanno animato. La giustizia dominante, tanto più per questioni politiche come la lotta armata, risponde a logiche repressive e comunque di criminalizzazione.
Secondo me il caso Battisti è servito strumentalmente a riattizzare un anticomunismo da quattro soldi. Un'operazione-immagine che non fa male a un governo di centro-destra per farsi bello rispetto al proprio elettorato, per mantenere viva l'ideologia dell'odio anti comunista.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 44
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Lug 03 2011, 11:01

iskra ha scritto:
Hoffa ha scritto:
Per Battisti è diverso, ci sono compagni come Curcio (uno con le palle) che si è fatto gli anni di carcere che si doveva fare e si è assunto le responsabilità che si doveva assumere, non ha usufruito di permessi o di appoggi all'estero e non frequentava i salotti buoni di Parigi come Battisti e non ricordo mobilitazioni di piazza per Curcio.
Non so se Battisti abbia frequentato i salotti buoni di Parigi. So che si è sottratto all'arresto fuggendo all'estero, prima in Francia, come hanno fatto tanti altri fuoriusciti politici, e poi in Brasile. Curcio l'hanno preso e non ti so ben dire se la sua condotta carceraria sia stata ferma e coerente. Le responsabilità ognuno se le assume davanti alla propria coscienza e agli ideali che lo hanno animato. La giustizia dominante, tanto più per questioni politiche come la lotta armata, risponde a logiche repressive e comunque di criminalizzazione.
Secondo me il caso Battisti è servito strumentalmente a riattizzare un anticomunismo da quattro soldi. Un'operazione-immagine che non fa male a un governo di centro-destra per farsi bello rispetto al proprio elettorato, per mantenere viva l'ideologia dell'odio anti comunista.
Io credo che dietro la lotta armata degli anni settanta ci siano stati parecchi opportunisti come Battisti che hanno utilizzato la scusa della lotta armata per altri fini. So che dietro Battisti si celano altri interessi che nessuno conosce e la Francia ha fatto di tutto affinchè non venisse estradato in Italia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
iskra

avatar

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Lug 03 2011, 11:25

Hoffa ha scritto:
Io credo che dietro la lotta armata degli anni settanta ci siano stati parecchi opportunisti come Battisti che hanno utilizzato la scusa della lotta armata per altri fini. So che dietro Battisti si celano altri interessi che nessuno conosce e la Francia ha fatto di tutto affinchè non venisse estradato in Italia.
Su Battisti "opportunista" non so davvero. Non ho seguito la sua vicenda. Però, scusami, questo è uno scadere moralistico. Di opportunisti ce ne saranno sicuramente stati, come dovunque. E allora? Vuoi dire che l'accanimento contro Battisti è dettato da ragioni moralistiche, perché un "opportunista"? Ma dai...
Dire che ci sono stati interessi dietro la lotta armata, immagino che tu voglia alludere a manipolazioni, strumentalizzazioni, neanche questo mi stupirebbe. Sì, è possibile. Però diciamolo bene, dimostriamolo. Dire, come tu fai, che "dietro Battisti si celano altri interessi che nessuno conosce", che vuol dire? Non vuol dire nulla. Come dicessi che "dietro di te si celano altri interessi che nessuno conosce". Se nessuno li conosce, forse non esistono.
La Francia ha garantito la permanenza di Battisti come di altri sul suo territorio, in base alle leggi dell'asilo politico. Forse ora le cose stanno cambiando, però per molto tempo, di fronte a leggi liberticide cosiddette "emergenziali" come quella Reale e Reale bis che facevano lo "stato di diritto" in Italia, è stato positivo quel che garantiva la Francia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 44
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Lug 03 2011, 12:00

iskra ha scritto:
Hoffa ha scritto:
Io credo che dietro la lotta armata degli anni settanta ci siano stati parecchi opportunisti come Battisti che hanno utilizzato la scusa della lotta armata per altri fini. So che dietro Battisti si celano altri interessi che nessuno conosce e la Francia ha fatto di tutto affinchè non venisse estradato in Italia.
Su Battisti "opportunista" non so davvero. Non ho seguito la sua vicenda. Però, scusami, questo è uno scadere moralistico. Di opportunisti ce ne saranno sicuramente stati, come dovunque. E allora? Vuoi dire che l'accanimento contro Battisti è dettato da ragioni moralistiche, perché un "opportunista"? Ma dai...
Dire che ci sono stati interessi dietro la lotta armata, immagino che tu voglia alludere a manipolazioni, strumentalizzazioni, neanche questo mi stupirebbe. Sì, è possibile. Però diciamolo bene, dimostriamolo. Dire, come tu fai, che "dietro Battisti si celano altri interessi che nessuno conosce", che vuol dire? Non vuol dire nulla. Come dicessi che "dietro di te si celano altri interessi che nessuno conosce". Se nessuno li conosce, forse non esistono.
La Francia ha garantito la permanenza di Battisti come di altri sul suo territorio, in base alle leggi dell'asilo politico. Forse ora le cose stanno cambiando, però per molto tempo, di fronte a leggi liberticide cosiddette "emergenziali" come quella Reale e Reale bis che facevano lo "stato di diritto" in Italia, è stato positivo quel che garantiva la Francia.
Che dietro la lotta armata in Italia si intrecciassero le trame dei servizi segreti deviati italiani e stranieri lo sanno anche i bambini. Su Battisti ammetto che c'è stato un accanimento cominciato nel 2004 da parte del governo Berlusconi e che si è ripresentato nei momenti difficili del governo quasi si dovesse distrarre l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica su altro. La legge sull'asilo politico la si può concedere a quello che fugge da una dittatura in Sudamerica o dal Sudafrica dell'Apartheid ma non puoi concederla a uno che ha fatto delle rapine e ha ammazzato dei commercianti e ha reso invalido per il resto della sua vita un ragazzo. Vuoi combattere il sistema? Fallo ma un conto è se lo combatti affrontando con le armi in pugno le forze dell'ordine. Non ricordo che gli Arditi del Popolo quando affrontavano i fascisti per autofinanziarsia rapinavano negozi, gioiellerie o macellerie e ne uccidevano i proprietari..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
kamo

avatar

Numero di messaggi : 271
Data d'iscrizione : 10.05.07

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Lug 03 2011, 16:15

Hoffa ha scritto:
Che dietro la lotta armata in Italia si intrecciassero le trame dei servizi segreti deviati italiani e stranieri lo sanno anche i bambini.
Ti riferisci alla lotta armata di Stato, quella che mandava in piazza poliziotti in borghese a sparare sui manifestanti, come da foto di Tano D'Amico a Roma, quando uccisero Giorgiana Masi? O ti riferisce alle stragi atlantiche?

Hoffa ha scritto:
Su Battisti ammetto che c'è stato un accanimento cominciato nel 2004 da parte del governo Berlusconi e che si è ripresentato nei momenti difficili del governo quasi si dovesse distrarre l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica su altro. La legge sull'asilo politico la si può concedere a quello che fugge da una dittatura in Sudamerica o dal Sudafrica dell'Apartheid ma non puoi concederla a uno che ha fatto delle rapine e ha ammazzato dei commercianti e ha reso invalido per il resto della sua vita un ragazzo. Vuoi combattere il sistema? Fallo ma un conto è se lo combatti affrontando con le armi in pugno le forze dell'ordine. Non ricordo che gli Arditi del Popolo quando affrontavano i fascisti per autofinanziarsia rapinavano negozi, gioiellerie o macellerie e ne uccidevano i proprietari..
Mi pare che non cogli il senso di ciò che dice Iskra. Battisti è diventato un capro espiatorio di una logica propagandistica, d'immagine, del governo Berlusconi e di alcuni suoi ministri in particolare.
Piaccia o meno, Battisti si inscrive nel periodo dei cosiddetti "anni di piombo". Anni su cui lo Stato, e non solo, non apre, non intende ovviamente aprire, la discussione nel paese. Parlo non di una rivisitazione moralistica su questo o quello, ma proprio di una comprensione storica di ciò che è accaduto. Partendo da ciò che storicamente è stato all'origine, e cioè lo stragismo.
Fai riferimento agli Arditi del Popolo per cui nutro molto rispetto e ammirazione per quel che hanno fatto storicamente. Pensi però che sia impossibile trovare qualche Ardito che possa aver compiuto qualcosa di condannabile moralmente? E allora? La strada moralistica fa molto impatto e strumentalità emotiva, ma è una strada rispetto alla quale presterei molta attenzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 44
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   Dom Lug 03 2011, 16:40

kamo ha scritto:
Hoffa ha scritto:
Che dietro la lotta armata in Italia si intrecciassero le trame dei servizi segreti deviati italiani e stranieri lo sanno anche i bambini.
Ti riferisci alla lotta armata di Stato, quella che mandava in piazza poliziotti in borghese a sparare sui manifestanti, come da foto di Tano D'Amico a Roma, quando uccisero Giorgiana Masi? O ti riferisce alle stragi atlantiche?


Io credo che sia dietro le stragi atlantiche sia la lotta armata di stato ci fosse comunque una regia che voleva tenere il livello dello scontro alto. Personalmente tra le due cose non vedo differenza.


Hoffa ha scritto:
Su Battisti ammetto che c'è stato un accanimento cominciato nel 2004 da parte del governo Berlusconi e che si è ripresentato nei momenti difficili del governo quasi si dovesse distrarre l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica su altro. La legge sull'asilo politico la si può concedere a quello che fugge da una dittatura in Sudamerica o dal Sudafrica dell'Apartheid ma non puoi concederla a uno che ha fatto delle rapine e ha ammazzato dei commercianti e ha reso invalido per il resto della sua vita un ragazzo. Vuoi combattere il sistema? Fallo ma un conto è se lo combatti affrontando con le armi in pugno le forze dell'ordine. Non ricordo che gli Arditi del Popolo quando affrontavano i fascisti per autofinanziarsia rapinavano negozi, gioiellerie o macellerie e ne uccidevano i proprietari..

Mi pare che non cogli il senso di ciò che dice Iskra. Battisti è diventato un capro espiatorio di una logica propagandistica, d'immagine, del governo Berlusconi e di alcuni suoi ministri in particolare.

Ma questo lo sappiamo. Io la prima volta che ho sentito parlare di Battisti è stato nel 2004 e sono rimasto stupito dell'indignazione delle nostre istituzioni che ignoravano che Battisti si trovasse in Francia quando tutti sapevano benissimo che in Francia esisteva una dottrina Mitterand che riguardava i rifugiati e gli esuli politici.

Piaccia o meno, Battisti si inscrive nel periodo dei cosiddetti "anni di piombo". Anni su cui lo Stato, e non solo, non apre, non intende ovviamente aprire, la discussione nel paese. Parlo non di una rivisitazione moralistica su questo o quello, ma proprio di una comprensione storica di ciò che è accaduto. Partendo da ciò che storicamente è stato all'origine, e cioè lo stragismo.
Fai riferimento agli Arditi del Popolo per cui nutro molto rispetto e ammirazione per quel che hanno fatto storicamente. Pensi però che sia impossibile trovare qualche Ardito che possa aver compiuto qualcosa di condannabile moralmente? E allora? La strada moralistica fa molto impatto e strumentalità emotiva, ma è una strada rispetto alla quale presterei molta attenzione.
Non voglio fare il moralista però le rapine ai danni dei gioiellieri per esempio o di altri esercizi commerciali per autofinanziarsi non facevano parte della strategia degli Arditi del Popolo che sicuramente per finanziarsi e comprare le armi usavano altri metodi. Poi se c'era tra gli Arditi qualche furbo o qualche criminale che usava l'antifascismo per arricchirsi, be non sono nato ieri ma so che queste cose accadevano. Io parlo del modo di condurre la lotta negli anni 70 che personalmente io non condivido e ritengo che quello che ha commesso Battisti non rientra in quella lotta ma è un assassinio e basta. Poi il fatto che si stiano accanendo in questa maniera io lo trovo effettivamente stucchevole perchè se veramente vuoi fare giustizia prendi e chiedi per esempio l'estradizione per Delfo Zorzi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Battisti perchè questo accanimento?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Battisti perchè questo accanimento?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli
» Perchè i capi
» Topo perchè hai deciso di adottare?
» perchè io no di nicoletta sipos
» C'è chi mi può dire perchè?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Cultura e costume-
Andare verso: