Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Obama petrolio e islam

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tadiottof



Numero di messaggi : 621
Data d'iscrizione : 04.08.08

MessaggioTitolo: Obama petrolio e islam   Mer Feb 16 2011, 09:20

Obama, si sente alla GR, cavalca la rivolta dei paesi arabi contro i loro governanti corrotti e tirannici.
Questi paesi hanno il 50% delle riserve di petrolio.
Fino a poco tempo fa, gli Stati Uniti, ci tenevano al petrolio e impedivano destabilizzazioni dei governi locali.
La prima guerra del Golfo, nel 1991, fu contro l'Iraq perche' aveva occupato il Kuwait.
E' cambiato qualcosa? hanno scoperto la fusione nucleare?
Oppure e' merito di Obama?
2000snlp
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
kamo

avatar

Numero di messaggi : 271
Data d'iscrizione : 10.05.07

MessaggioTitolo: Re: Obama petrolio e islam   Sab Feb 26 2011, 01:14

tadiottof ha scritto:
Obama, si sente alla GR, cavalca la rivolta dei paesi arabi contro i loro governanti corrotti e tirannici.
Questi paesi hanno il 50% delle riserve di petrolio.
Fino a poco tempo fa, gli Stati Uniti, ci tenevano al petrolio e impedivano destabilizzazioni dei governi locali.
La prima guerra del Golfo, nel 1991, fu contro l'Iraq perche' aveva occupato il Kuwait.
E' cambiato qualcosa? hanno scoperto la fusione nucleare?
Oppure e' merito di Obama?
2000snlp
La mia sensazione è che gli Stati Uniti, e anche Israele, un po' tutti, siano stati colti alla sprovvista dagli eventi. Obama si è a parole schierato dalle parte dei rivoltosi sociali, affamati nei fatti dalle politiche liberiste che anche la sua amministrazione ha continuato a sponsorizzare. Obama ha cavalcato la rivolta quando si è reso conto che il tempo per figure come Mubarak era scaduto. Ora sta facendo di tutto per riproporre scenari analoghi con facce nuove. L'importante, questa la sua principale preoccupazione, è che siano rispettati i trattati internazionali sottoscritti da Sadat a Mubarak, che si continui con le politiche fondomonetariste, che non si metta in discussione la presenza delle basi USA nel territorio. Che questo riesca è un altro discorso.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
tadiottof



Numero di messaggi : 621
Data d'iscrizione : 04.08.08

MessaggioTitolo: cambiamenti epocali in Medio Oriente e Nord Africa   Ven Apr 08 2011, 11:36

La rivolta contro i governi locali risale a febbraio.
Siamo al 7 di aprile, data che ricorda il famigerato teorema Calogero.
I rivoltosi sono in mezzo al guado.
I tempi dei cambiamenti sono lunghi, cosi' nel frattempo tutto ritorna come prima.
A volte i tempi sono lunghissimi.
In Russia, per il ritorno alla situazione iniziale (arroganza del clero, dei magnati della finanza e dell'industria ecc.) ci sono voluti 70 anni.
Certo i principi del marxismo si sono ormai diffusi in tutto il mondo, cosi' come La Restaurazione dopo la sconfitta di Napoleone, non ha potuto far dimenticare la domanda di democrazia, eguaglianza e legalita'.
2000snlp
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Obama petrolio e islam   

Tornare in alto Andare in basso
 
Obama petrolio e islam
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Produrre petrolio dall'aria
» Islam - come picchiare la moglie
» Islam: aggirando una regola => tutti in paradiso!
» Michelle Obama, quando destra e cristiani condividono le idee...
» Politeismo cattolico?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Cultura e costume-
Andare verso: