Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 nessuna lezione di democrazia da cgil e tromboni vari.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
aposkinhead

avatar

Numero di messaggi : 124
Localisation : udine
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: nessuna lezione di democrazia da cgil e tromboni vari.   Dom Dic 26 2010, 18:43

COMUNICATO CUB sulla situazione della disputa aziendale sul 33% dei delegati nominati dal GRANDE FRATELLO.

DEMOCRAZIA SIGNIFICA: VOTAZIONI, CONSENSO POPOLARE E DI CONSEGUENZA ELETTI direttamente da noi.

Persone, deputati o delegati nominati dall’alto, quindi NON eletti e non legittimati direttamente dal voto popolare, secondo noi, sono una evidente distorsione della democrazia rappresentativa: una FORZATURA antidemocratica, pur se sottoscritta tra industriali e sindacati confederali (NOI NO!)
A proposito quindi della disputa tra sindacati CGIL-UGL Embarassed sulla quota del 33% DI DELEGATI NOMINATI:evil: (NON ELETTI!!) dalle segreterie cgil, cisl, ecc, come sindacato di base CUB ribadiamo la nostra assoluta contrarietà ad una legge (accordo interconfederale del 1993) che di fatto muta i risultati delle votazioni ed il significato democratico di esso.
A fronte di delegati eletti direttamente dai lavoratori, le segreterie dei sindacati CGIL:pig: CISL UIL Ugl invece nominano DALL’ALTO una serie di persone di fiducia, che quantomeno legittimano la casta al potere.

Noi crediamo che la democrazia sia fatta sulla base dei voti, una testa un voto, il resto è ALTRO: riducendo la nostra società ad un “grande fratello” mediatico, fatto di nomination, di PRIVILEGIATI e di caste svincolate dal consenso popolare.
Altro che democrazia!!!
Se un presidente del Consiglio, si chiami Silvio o meno, avesse votato una simile legge per il PARLAMENTO, allora certuni sarebbero scesi in piazza denunciando l’attentato alla democrazia.
Se la stessa cosa la si fa nel Sindacato, invece, certi altri fan finta di non vedere nulla. Noi no!
Coerenza signori, coerenza!!
Noi del CUB siamo e saremo sempre dalla parte di chi scende in piazza per difendere il diritto al voto e ad avere rispetto del processo elettorale. A prescindere!
Fermiamoci un attimo a riflettere sul ruolo dei sindacati, o almeno di quello che erano e purtroppo NON lo sono più………..prima che sia troppo tardi!

C.U.B. portogruaro bounce

PS: Noi NON saremo MAI come CGIL:pig: CISL UGL jocolor ecc. ci vorrebbero: zitti, silenziosi e complici... quindi si rispettino le nostre opinioni totalmente differenti dagli altri sindacati e i soliti vigliacchi la smettano di strappare, scarabocchiare i nostri comunicati. IMPARATE AD ACCETTARE LE IDEE ALTRUI, questa è la democrazia e la civiltà! Like a Star @ heaven Non i vostri "pizzini". Embarassed
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
nessuna lezione di democrazia da cgil e tromboni vari.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» Democrazia laica
» Democrazia, valida o no?
» Oggi prima lezione del corso pre-parto al S.Raffaele
» oggi prima lezione di power yoga

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Bacheca (iniziative e comunicati interni)-
Andare verso: