Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Mentana vs tutti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 43
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Mentana vs tutti   Mar Nov 09 2010, 12:03

Non sono mai stato un fan di Enrico Mentana e non mi è mai piaciuto il suo telegiornale all'americana con quel melting pot di cronaca nera, gossip e altre cavolate. Non mi è mai piaciuto il fatto che fosse un ex socialista e un craxiano che dalla Rai è passato a Mediaset. Però ammetto che per esempio Matrix era una buona trasmissione di approfondimento fatta bene come il primo Maurizio Costanzo. Venne cacciato dall'azienda di Berlusconi in seguito al caso Englaro ed è passato alla 7 presentando il nuovo telegiornale e nonostante tutto posso dire che il suo è un telegiornale decente che lo attesta intorno al 6% di share tenendo conto del Tg1 e del Tg5 diventati ormai megafoni del nano di Arcore.
Nel suo telegiornale ha inserito pochi titoli con approfondimento con un ospite in studio - come quando lo presentava Piroso - con cui commentare il fatto del giorno. Come Fini anche lui si è svegliato tardi, forse perchè il Nano brianzolo ha toccato il fondo ma in ogni caso ha creato un prodotto giornalisticamente adatto alla 7 che è di proprietà del gruppo Telecom e che fatica a decollare per non disturbare il Sultano. L'unica speranza è nel magnate americano Rupert Murdoch o in un gruppo come il Sole 24 Ore. In ogni caso Mentana finalmente può fare quello che fa perchè dietro ha un gruppo che glielo permette. Cosa che a Mediaset e in Rai non è consentita.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
iskra

avatar

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Re: Mentana vs tutti   Gio Nov 11 2010, 16:47

Hoffa ha scritto:
Non sono mai stato un fan di Enrico Mentana e non mi è mai piaciuto il suo telegiornale all'americana con quel melting pot di cronaca nera, gossip e altre cavolate. Non mi è mai piaciuto il fatto che fosse un ex socialista e un craxiano che dalla Rai è passato a Mediaset. Però ammetto che per esempio Matrix era una buona trasmissione di approfondimento fatta bene come il primo Maurizio Costanzo. Venne cacciato dall'azienda di Berlusconi in seguito al caso Englaro ed è passato alla 7 presentando il nuovo telegiornale e nonostante tutto posso dire che il suo è un telegiornale decente che lo attesta intorno al 6% di share tenendo conto del Tg1 e del Tg5 diventati ormai megafoni del nano di Arcore.
Nel suo telegiornale ha inserito pochi titoli con approfondimento con un ospite in studio - come quando lo presentava Piroso - con cui commentare il fatto del giorno. Come Fini anche lui si è svegliato tardi, forse perchè il Nano brianzolo ha toccato il fondo ma in ogni caso ha creato un prodotto giornalisticamente adatto alla 7 che è di proprietà del gruppo Telecom e che fatica a decollare per non disturbare il Sultano. L'unica speranza è nel magnate americano Rupert Murdoch o in un gruppo come il Sole 24 Ore. In ogni caso Mentana finalmente può fare quello che fa perchè dietro ha un gruppo che glielo permette. Cosa che a Mediaset e in Rai non è consentita.
Ho nerettato quel passaggio perché mi ha fatto sobbalzare. Nessuna simpatia politica per il nano di Arcore, ma nemmeno per patronati esteri. Come qui da noi: mi schifa il Cavaliere ma non mi fa meno schifo (per certi versi di più in quanto più subdoli...) chi è convinto di sostituirvisi, da Fini a Bersani con annesse stampelle partitiche. Senza dimenticare che, fino a poco tempo fa, si parlava di personaggi più tecnicamente filo-americani come Montezemolo o Draghi. Possibile che non si esca fuori da questo gioco degli specchi che peggiora solo in peggio le cose?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 43
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mentana vs tutti   Ven Nov 12 2010, 14:26

iskra ha scritto:
Hoffa ha scritto:
Non sono mai stato un fan di Enrico Mentana e non mi è mai piaciuto il suo telegiornale all'americana con quel melting pot di cronaca nera, gossip e altre cavolate. Non mi è mai piaciuto il fatto che fosse un ex socialista e un craxiano che dalla Rai è passato a Mediaset. Però ammetto che per esempio Matrix era una buona trasmissione di approfondimento fatta bene come il primo Maurizio Costanzo. Venne cacciato dall'azienda di Berlusconi in seguito al caso Englaro ed è passato alla 7 presentando il nuovo telegiornale e nonostante tutto posso dire che il suo è un telegiornale decente che lo attesta intorno al 6% di share tenendo conto del Tg1 e del Tg5 diventati ormai megafoni del nano di Arcore.
Nel suo telegiornale ha inserito pochi titoli con approfondimento con un ospite in studio - come quando lo presentava Piroso - con cui commentare il fatto del giorno. Come Fini anche lui si è svegliato tardi, forse perchè il Nano brianzolo ha toccato il fondo ma in ogni caso ha creato un prodotto giornalisticamente adatto alla 7 che è di proprietà del gruppo Telecom e che fatica a decollare per non disturbare il Sultano. L'unica speranza è nel magnate americano Rupert Murdoch o in un gruppo come il Sole 24 Ore. In ogni caso Mentana finalmente può fare quello che fa perchè dietro ha un gruppo che glielo permette. Cosa che a Mediaset e in Rai non è consentita.
Ho nerettato quel passaggio perché mi ha fatto sobbalzare. Nessuna simpatia politica per il nano di Arcore, ma nemmeno per patronati esteri. Come qui da noi: mi schifa il Cavaliere ma non mi fa meno schifo (per certi versi di più in quanto più subdoli...) chi è convinto di sostituirvisi, da Fini a Bersani con annesse stampelle partitiche. Senza dimenticare che, fino a poco tempo fa, si parlava di personaggi più tecnicamente filo-americani come Montezemolo o Draghi. Possibile che non si esca fuori da questo gioco degli specchi che peggiora solo in peggio le cose?
Io parlavo di Murdoch o di Confindustria da usare come maglio per distruggere il sistema Berlusconi. Spetterà a noi poi creare le condizioni affinché certi personaggi non si presentino più in politica.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
aposkinhead

avatar

Numero di messaggi : 124
Localisation : udine
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Re: Mentana vs tutti   Dom Nov 14 2010, 01:53

Hoffa ha scritto:
L'unica speranza è nel magnate americano Rupert Murdoch o in un gruppo come il Sole 24 Ore. In ogni caso Mentana finalmente può fare quello che fa perchè dietro ha un gruppo che glielo permette.
Mi dispiace ma riconfermo quanto detto in altra sede, una ne fai, ma cento ne disfi, purtroppo. Non vorrei sembrare impertinente ma mi senbra che appunto non capire che il sistema non lo combatti dentro il sistema, tra l'altro con pescecani come Murdoch, o perché no mi dirai anche Soros, o Montezuma, o Fini il sionista americano (mai fascista, mai democratico, solo poltronaro). E' la solita favoletta di chi da generazioni va dentro il sistema a parole per cambiarlo, per poi esserne complice e cambiare solo lui... sarà ma è disarmante vedere queste tue cantonate che peraltro sei intelligente ecc... scusami lo sfogo ma mi vien voglia di fare il partigiano di montagna, non il gappista, e isolarmi nettamente sia dal fetido che c'è in questo sistema e pure dall'ingenuità di chi dovrebbe essere avanguardia del cambiamento rivoluzionario.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hoffa

avatar

Numero di messaggi : 181
Età : 43
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 01.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mentana vs tutti   Gio Dic 09 2010, 15:42

aposkinhead ha scritto:
Hoffa ha scritto:
L'unica speranza è nel magnate americano Rupert Murdoch o in un gruppo come il Sole 24 Ore. In ogni caso Mentana finalmente può fare quello che fa perchè dietro ha un gruppo che glielo permette.
Mi dispiace ma riconfermo quanto detto in altra sede, una ne fai, ma cento ne disfi, purtroppo. Non vorrei sembrare impertinente ma mi senbra che appunto non capire che il sistema non lo combatti dentro il sistema, tra l'altro con pescecani come Murdoch, o perché no mi dirai anche Soros, o Montezuma, o Fini il sionista americano (mai fascista, mai democratico, solo poltronaro). E' la solita favoletta di chi da generazioni va dentro il sistema a parole per cambiarlo, per poi esserne complice e cambiare solo lui... sarà ma è disarmante vedere queste tue cantonate che peraltro sei intelligente ecc... scusami lo sfogo ma mi vien voglia di fare il partigiano di montagna, non il gappista, e isolarmi nettamente sia dal fetido che c'è in questo sistema e pure dall'ingenuità di chi dovrebbe essere avanguardia del cambiamento rivoluzionario.
Io parlo per esperienza personale ma sai quanti vaffa e quanti rodimenti mi sono preso stando dentro la Uil? Se me ne andassi sbattendo la porta, per andare a fare il cane sciolto, vincerebbero loro e io questa soddisfazione di andarmene via, sbattendo la porta, non gliela dò.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.patriasocialista.it/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Mentana vs tutti   

Tornare in alto Andare in basso
 
Mentana vs tutti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!
» Islam: aggirando una regola => tutti in paradiso!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Cultura e costume-
Andare verso: