Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Dove va la neonata Federazione della Sinistra?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
.....



Numero di messaggi : 236
Data d'iscrizione : 29.05.09

MessaggioTitolo: Re: Dove va la neonata Federazione della Sinistra?   Lun Gen 18 2010, 14:15

Lavoro, lavoro, lavoro.

Beh, un motivo per non leggerlo allora.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
iskra

avatar

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Re: Dove va la neonata Federazione della Sinistra?   Lun Gen 18 2010, 14:48

kamo ha scritto:
tadiottof ha scritto:
Prima di iniziare una ricerca, si guarda la bibliografia in materia, per evitare di cercare cose gia’ trovate.
Rinnovo il suggerimento di leggere “Mazzini e Bakunin” di Nello Rosselli scritto negli anni 20.
E’ un indagine sulle organizzazioni del movimento operaio dal 1870 al 1980 circa.
Si legge di congressi, di posizioni politiche, di abbozzi di sindacato ecc.
E’ un buon libro per iniziare.
Se non avete queste cognizioni, non c’e’ una base comune, non una cultura comune che permetta una fruttuosa discussione.
2000snlp
A quali "cognizioni" ti riferisci? Cosa, di allora, può essere "fruttuoso" oggi? Perché, in sintesi, non le richiami qui?
tadiottof ha scritto:
si parla di scontri, di incomprensioni, di battaglie aspre tra compagni e preti, tra le due anime del movimento operaio.
bisogna leggerlo, cosi' ognuno puo' farsi la sua opinione e qualcuno, tra tanti, potrebbe ritrovare la strada.
Rilancio l'invito di Kamo a chiarire. Leggere buoni libri fa sempre cultura politica ed il mio non è un invito a sottrarsi alla lettura di quello che segnali. Proverei però, in sintesi, a rendere espliciti i concetti essenziali. Anche perché solo a pensare al movimento operaio o al sindacato, le espressioni sono quelle ma da allora è cambiato molto, tutto, in termini di contesto e nella "natura" di questi soggetti.

Avendolo tu letto, ti chiedo poi di soddisfare una mia curiosità. Nello scritto di Rosselli emergeva e, se sì, con quale peso, con quale rilevanza, la questione nazionale italiana?

..... ha scritto:
Lavoro, lavoro, lavoro.

Beh, un motivo per non leggerlo allora.
Interpreto il passaggio come invito ad un 'lavoro politico' continuo, costante, paziente. Se non ho male interpretato, mi sembra necessario, imprescindibile, questo invito reiterato "al lavoro".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
.....



Numero di messaggi : 236
Data d'iscrizione : 29.05.09

MessaggioTitolo: Re: Dove va la neonata Federazione della Sinistra?   Lun Gen 18 2010, 17:06

Invece a me non piace per nulla, sia perché il termine lavoro è sbagliato, sia perché è meglio aver chiaro il quadro prima di iniziare ad agire.
La probabilità di far bene è pressocché nulla in questo modo e pur capitando di far bene, si farebbe male uguale poiché non lo si saprebbe per via di una cattiva coscienza.
( ecco perché ho scritto pressocché )
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
tadiottof



Numero di messaggi : 621
Data d'iscrizione : 04.08.08

MessaggioTitolo: il lavoro rende liberi   Mar Gen 19 2010, 09:36

Il lavoro da fare che si ricava dalla lettura del libro “Mazzini e Bakunin” consiste nella continua ricerca di incontri e scontri, nei viaggi ecc.
Ma il lavoro ti spaventa?
Il “lavoro rende liberi” e’ il titolo di un opuscolo per l’avviamento al lavoro pubblicato dalla provincia di Chieti e, se riflettiamo, e’ una verita’. Lavorare e’ un’azione prettamente umana: gli animali, da preda e predatori, dopo aver mangiato, oziano.
Oziare e’ da animali.
I nazisti misero la frase all’entrata dei lager, per dileggio degli internati,
Garibaldi ne “Le mie memorie” scrive di essere andato sui moli di New York a cercare un lavoro per passare il tempo.
2000snlp
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Dove va la neonata Federazione della Sinistra?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Dove va la neonata Federazione della Sinistra?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Dove fare le beta????
» mammine dove tenete i vostri bimbi?
» i prodotti della magnetic
» Ma dove si possono comprare gli smalti Shellac???
» cc nails..gel a 1,67!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Politica italiana-
Andare verso: