Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 PRC e scelte di governo. Lettera da Fincantieri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 435
Data d'iscrizione : 21.03.07

MessaggioTitolo: PRC e scelte di governo. Lettera da Fincantieri   Ven Giu 22 2007, 16:56

Giro una lettera dei lavoratori iscritti al Prc degli stabilimenti Fincantieri di Genova Sestri Ponente e Riva Trigoso.

Marco Veruggio
Segreteria Regionale Prc Liguria
Per info 3337914004

Lettera aperta a Franco Giordano e a Maurizio Zipponi
"Locuste, formiche, cantieri navali e 'cantieri' della sinistra"


Venerdý scorso tre lavoratori su quattro del gruppo Fincantieri hanno
scioperato e in 3mila abbiamo dato vita a una manifestazione nazionale che si Ŕ chiusa vicino a Palazzo Chigi, con un comizio in cui la Fiom, presenti il segretario generale e il responsabile nazionale per la cantieristica, ha ribadito un no secco alla quotazione in Borsa di Fincantieri voluta dal Governo. Poco dopo una delegazione sindacale ha consegnato alla Presidenza del Consiglio 6400 firme raccolte tra i dipendenti per chiedere a Prodi di fermarsi. Ma il giorno dopo su Liberazione Maurizio Zipponi, responsabile nazionale Lavoro Prc, affermava che "c'Ŕ bisogno di un nuovo piano industriale concordato coi sindacati. Solo dopo si valuterÓ quali sono gli strumenti finanziari idonei a realizzarlo". Siamo lavoratori ma non siamo sprovveduti. Significa che mentre la Fiom alla quotazione dice "no", Zipponi dice "ni" e lascia la porta socchiusa.

Dopo che il sottosegretario Alfonso Gianni aveva affermato di non essere
contrario alla quotazione, dopo che invece il Comitato Politico Nazionale di
Rifondazione aveva espresso all'unanimitÓ il suo sostegno alla Fiom e dopo che infine lo stesso Segretario nazionale aveva dichiarato alla stampa "siamo assolutamente contrari alla quotazione e su questo punto siamo disposti ad andare fino in fondo" Ŕ ora di fare definitivamente chiarezza:

1) Qual Ŕ la posizione della segreteria nazionale di Rifondazione Comunista?

2) Si parla tanto di unitÓ della sinistra e il segretario della
Fiom Rinaldini viene puntualmente invitato alle riunioni organizzate da
Rifondazione per discutere del futuro della sinistra. Come mai allora il
nostro Partito non prende in modo inequivocabile e definitivo una posizione unitaria con la Fiom dicendo chiaramente -come ha fatto la Fiom in piazza- che Ŕ contrario alla quotazione? Se non si Ŕ unitari sulle questioni concrete a cosa serve l'unitÓ?

Oggi vogliamo sapere in modo univoco cosa pensate e cosa farete, non essere tenuti appesi a mezze frasi che dicono e non dicono o che magari a noi suggeriscono una cosa e a Prodi l'esatto contrario. Oggi che siete impegnati a discutere di economia proprio alla Borsa di Milano (e col gotha del capitalismo italiano) in un convegno intitolato "Locuste o formiche?" vi ricordiamo che noi siamo le formiche, che col loro lavoro producono la ricchezza di questa societÓ, mentre loro, quelli che vogliono privatizzare, tagliare, delocalizzare (e oggi anche farci lavorare di pi¨ e tagliarci le pensioni) sono le locuste. Il 9 giugno Rifondazione Comunista ha preferito una piazza governativa al corteo dei movimenti ed Ŕ stata clamorosamente sconfitta. Non vorremmo che domani preferisse Prodi e la Borsa di Milano a noi. Perseverare sarebbe diabolico!

Circolo di lavoro Prc Fincantieri Genova
Cellula di fabbrica Prc Fincantieri Riva Trigoso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://indipendenza.lightbb.com
 
PRC e scelte di governo. Lettera da Fincantieri
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Tr. Bibbia: I Lettera ai Tessalonicesi (Completa)
» Governo Monti
» lettera scuola materna
» I veri obiettivi del Governo Renzi
» Lettera ai Credenti - Nuova Opera!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Politica italiana-
Andare verso: