Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 HOAXERS

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
AldoVincent



Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 13.12.08

MessaggioTitolo: HOAXERS   Dom Lug 19 2009, 19:28

HOAXERS
Interesante articolo di Antonella Randazzo su Comedonchisciotte:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6117&mode=&order=0&thold=0
che argomenta attorno ad una figura che nel tempo si è imposta nel Web e specialmente nei Forum: Stiamo parlando degli Hoaxers (in inglese definisce coloro che si affermano utilizzando il falso, deriva forse da Hoax = scherzo. Ma non ci giurerei). Non che l’articolo sia oro colato, lo dimostrano i puntuti interventi degli interlocutori, ma lo segnalo ai coniglietti che per studio o per diletto seguono le mie conversazioni sul McLuhan e la comunicazione di massa:
http://www.giornalismi.info/aldovincent/indici/ind_118.html

Antonella Randazzo ha già scritto su come individuare i Gatekeepers, i falsi dissidenti, coloro cioè che danno false informazioni (disinteressatamente? Lo dubito) ora approfondisce l’argomento tracciando una specie di identikit per identificarlo meglio: non postano mai in modo limpido argomenti che per il Web sono materia costante di controinformazione; tendono ad alimentare le discussioni su argomenti marginali usando frasi fatte, etichette luoghi comuni o gesti provocatori per distogliere l’attenzione sulle cose importanti o per screditare i bloggers indipendenti.

Creare beghe su contenuti di poco conto, evocare la frase detta dal tal dei tali, o parlare dei comportamenti privati di alcuni politici, distrae l’attenzione da quei contenuti pericolosi per il sistema, inducendo a rimanere agli aspetti superficiali degli eventi.

In altre parole, vogliono creare confusione e seminare divisioni e diffidenze, per minimizzare quanto possibile gli effetti del discutere di argomenti che gli altri media censurano quasi completamente o mistificano.


Mi fermo qui con la citazione per non togliervi il gusto della lettura illuminante e saporosa. Certo che quando ho letto l’articolo è stato come se qualcuno avesse illuminato lati oscuri delle vicende che hanno accompagnato la mia vita virtuale di Hacker dell’informazione.
Io mi sono prefisso un comportamento standard, primo non insultare nessuno dei miei interlocutori, secondo rispondere pacatamente anche alle più becere provocazioni, terzo in caso di conflitto grave andarmene, insalutato ospite.
Errore.

E lo dimostra NESSUNO, il moderatore proprio di Comedonchisciotte, che risponde a sciabolate alle provocazioni (Beh, si trova pure a casa sua, è come il cane aggressivo dietro il proprio cancello che si intimidisce quando esce dal suo territorio). Eppure, nella mia piccola ed insignificante esperienza, ho notato che quando non sono stato bannato, si è insinuato una sorta di procedimento che riconosco nell’analisi di questo articolo. Mi successe con le mie corrispondenze dall’Africa, da Teheran, da Cuba, corrispondenze che non corrispondevano agli stereotipi della Sinistra perbenino, e proprio in tempi recenti mi è successo su Forum cosiddetti “di sinistra” dove ad articoli scomodi invece di controbattere con argomenti “solidi” intervenivano questi Hoaxers, che in buona o cattiva fede facevano lo sporco lavoro di insultare per sminuire la credibilità dello scrivente.

Il McLuhan aveva previsto proprio tutto, ma che la saturazione del mezzo avrebbe portato queste anomalie, proprio non gli passò nemmeno per la capa…
Eppure è tutto così elementare e prevedibile…
Ehehehe

www.giornalismi.info/aldovincent


DIVENTA MIO AMICO SU FACEBOOK:
http://www.facebook.com/aldo.vincent
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
HOAXERS
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Politica italiana-
Andare verso: