Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Cancro di Stato, inaugurato l'inceneritore di Acerra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 435
Data d'iscrizione : 21.03.07

MessaggioTitolo: Cancro di Stato, inaugurato l'inceneritore di Acerra   Mar Apr 07 2009, 02:11

Rivista Indipendenza alle 17.01 del 29 marzo
Tra le province di Napoli e Caserta (nel cosiddetto “triangolo della morte Acerra-Marigliano-Nola”), dove vivono oltre mezzo milione di persone, è stata registrata una percentuale di patologie tumorali fra le più alte al mondo. Nel 2004 The Lancet Oncology, una delle prime riviste scientifiche al mondo, ha dimostrato che l’aumento di cancro e malformazioni è conseguenza diretta dello smaltimento illegale dei rifiuti nelle discariche abusive della zona. Sostanze cancerogene e radioattive riemergono nella catena alimentare, come la gente locale da anni denuncia invano: “In ogni famiglia abbiamo un malato, se non addirittura un morto, di tumore".

Come se ciò non bastasse Acerra, nota per la discarica abusiva dei rifiuti tossici industriali gestita dalla camorra, si fregerà dell’onore di un megainceneritore che avvelenerà l'aria ed il suolo attraverso le sue emissioni contenenti nocivissime nanopolveri. Per la gioia dell’industria farmaceutica, farà aumentare l’incidenza dei tumori e delle malformazioni fetali. A sborsare, per la felicità di Impregilo prima e A2A ora, con le loro cordate politiche e finanziarie di riferimento, ovviamente la collettività, grazie ai contributi Cip6 pagati sotto forma di addizionale alla bolletta elettrica. Addio alla raccolta differenziata ed al riciclo, elementi importanti di un ben diverso modello di sviluppo economico del futuro ed unica soluzione possibile alla ormai strutturale 'emergenza'-rifiuti: i materiali più facilmente riciclabili –plastica, carta e cartone– sono anche quelli con più alto potere calorifico, indispensabili all’inceneritore per funzionare.

Dal 2004 ad oggi decine le manifestazioni popolari represse dalle forze dell’ordine, mentre nel corso dell’ultimo anno l’inceneritore è stato portato a compimento militarizzando l’area, con il ricorso addirittura all'esercito. L'informazione? Una farsa, in un Paese dove il Corriere della Sera titola “parte l’inceneritore verde” e le telecamere dei TG inquadrano un presidente del Consiglio giubilante e soddisfatto come se, anziché un'opera dispensatrice di veleni e di morte, se ne fosse attivata una di reale utilità sociale. Felicitazioni anche dall’opposizione e dal Presidente della Repubblica. La primavera tarda ad arrivare in questa Italia sempre più in decadenza.

Sergio Balzano alle 19.54 del 29 marzo
Come l'energia nucleare anche l'inceneritore di Acerra è stato definito ecologico da giornalisti e politicanti. Ora questo termine va di moda e qualunque porcata inquinante e cancerogena viene definita ecologica per convincere la gente che non provoca danni.

Raffaele D'Angelo alle 21.49 del 29 marzo
Quelli della Lega nord saranno entusiasti. Questo governo usa il sud come pattumiera.

Eli Mcbett alle 1.06 del 30 marzo
perché non se lo ficcano ne... lla loro piscina?

Stefano Frezza alle 10.44 del 30 marzo
Se la sinistra avesse l'intelligenza di di smetterla con le finte aggregazioni a scopi esclusivamente elettorali........

Laura Sanfelici alle 13.04 del 30 marzo
Sono in completo accordo.....anche qui la sinistra esiste solo per autoreferenziarsi.....non cambierà mai nulla se non capiremo che i partiti hanno concluso il loro percorso....

Maria Santoro alle 14.39 del 30 marzo
meglio l'inceneritore che l'immondiazia...inquina lo stesso

Tommaso Pedio alle 20.39 del 31 marzo
Maria, non consideri gli effetti cancerogeni delle famigerate "nanoparticelle", nonché la quantità di acqua, calce, ammoniaca, eccetera necessari a produrre la combustione, per cui alla fine verrà bruciata una quantità superiore al rifuto stesso. In realtà l'"emergenza" (permanente) immondizia ... Visualizza altroè servita a creare la "soluzione" (cancerogena) degli inceneritori. Camorra, faccendieri politici e grandi imprese ringraziano sentitamente. I rifiuti però possono diventare una risorsa economica e creare posti di lavoro. A condizione però di promuovere ed incentivare economicamente la raccolta differenziata ed il riciclaggio –non incentivati per la loro concorrenzialità con gli inceneritori– ed affiancarle ad un sistema industriale in grado di 'lavorare' i rifiuti. Questa via alternativa andrebbe diiffusa...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://indipendenza.lightbb.com
 
Cancro di Stato, inaugurato l'inceneritore di Acerra
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mario Balotelli, l'eroe del giorno è stato un bambino abbandonato
» Israele: i nuovi cittadini dovranno giurare fedeltà allo Stato ebraico
» risveglio dopo 5 anni di stato vegetativo di minima coscienza
» per chi è stato all'Eugin
» Ateismo di Stato

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Politica italiana-
Andare verso: