Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Irlanda del Nord: storica vittoria del Sinn Féin

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alekos18

avatar

Numero di messaggi : 984
Data d'iscrizione : 04.04.07

MessaggioTitolo: Irlanda del Nord: storica vittoria del Sinn Féin    Dom Mar 05 2017, 05:31

Storica giornata elettorale in Irlanda del Nord. Dopo un paio di giorni di spoglio, vittoria del Sinn Féin (in un anno dal 25 al 30% dei voti). A guidare il partito repubblicano e nazionalista di sinistra, in sostituzione di Martin McGuiness (ritiratosi per gravi motivi di salute), una donna, Michelle O'Neill, 40 anni, madre di due figli, ex-sindaco ed ex-ministra del governo della regione autonoma britannica, di radicata famiglia repubblicana. Suo padre, Brendan Doris, con un passato di detenuto per appartenza all'IRA Provisional e poi consigliere del Sinn Féin. Un cugino, Tony Doris, ucciso nel 1991 insieme ad altri due membri dell'IRA in un agguato delle SAS (le teste di cuoio britanniche) ed un altro, Gareth Malachy Doris, sempre nell'IRA, colpito e ferito in “servizio attivo” nel marzo 1997 a Coalisland.

Per i partiti unionisti queste elezioni (con una partecipazione alle urne mai così alta, il 64,8%) segnano una sconfitta altrettanto storica con la perdita –per la prima volta– della maggioranza assoluta.
I repubblicani del Sinn Féin per poco non sorpassano il Partito Unionista Democratico (Dup): 27 gli uni, 28 gli altri (con una contrazione, rispetto a maggio 2016, di 10 seggi).
Nell’assemblea regionale di Stormont, a Belfast, il fronte unionista pro-britannico, con l'aggiunta dei partiti minori, raggiunge in tutto 40 seggi, ma non è più maggioritario, quello indipendentista ne ottiene 39 e 11 seggi vanno a un blocco non allineato.
Ora regna molta incertezza. Se entro tre settimane Dup e Sinn Féin non riusciranno a formare un nuovo governo, il che appare molto probabile, dovranno essere indette nuove elezioni e all'orizzonte la prospettiva è che i poteri del governo nordirlandese saranno avocati da Londra. Sarebbe un colpo duro, se non mortale, agli Accordi del Venerdì Santo (1998) con conseguenze ad oggi imprevedibili.
(nella foto: Michelle O'Neill e Gerry Adams, presidente del Sinn Féin)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Irlanda del Nord: storica vittoria del Sinn Féin
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Figura storica di Gesù
» Cercasi Onicotecnica Zona Roma Nord
» La fecondazione assistita in IRLANDA
» Centro Dogus Cipro Nord
» Ginecologa PMA zona Milano (nord-ovest)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Politica internazionale-
Andare verso: