Rivistaindipendenza.org

Il forum della rivista
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Washington, Luttwak e Grillo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alekos18

avatar

Numero di messaggi : 999
Data d'iscrizione : 04.04.07

MessaggioTitolo: Washington, Luttwak e Grillo   Gio Feb 14 2013, 22:14

Beppe Grillo: un “interlocutore credibile" per la sua capacità di comprensione del sistema politico italiano e la denuncia della corruzione. Così riferiva a Washington, il 4 aprile 2008, l'ambasciatore USA in Italia, Ronald Spogli. La Stampa ha ottenuto dagli archivi di Washington e pubblicato, martedì, il telegramma ed il successivo documento che Ronald Spogli inviò all'allora segretario di Stato Condoleezza Rice dopo un pranzo con il leader del "Movimento 5 Stelle". Gli americani avevano attenzionato il personaggio, intuito il potenziale elettorale e previsto il suo successo.

Circa cinque anni dopo, a Washington la pensano diversamente, a sentire perlomeno una delle sue voci più significative. Oggi, ai microfoni de “La Zanzara” su Radio24, Edward Luttwak, storico e analista di geopolitica e di intelligence, è intervenuto per aggiustare il tiro, per smentire la percezione che può trasparire –dopo la pubblicazione de La Stampa– di una simpatia, a Washington, per Grillo.

In sintesi. Grillo –sostiene Luttwak– è un pericolo per gli USA, è un "populista sfrenato con qualche idea da pazzoide", "è l'unico attore politico sulla scena italiana che preoccupa davvero gli Stati Uniti''. Negli Stati Uniti "tutto l'establishment" individua in Monti "la figura più rispettabile, non fa scandali, parla inglese".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alekos18

avatar

Numero di messaggi : 999
Data d'iscrizione : 04.04.07

MessaggioTitolo: Re: Washington, Luttwak e Grillo   Ven Feb 15 2013, 16:58

Washington ufficializza il suo gradimento elettorale per Monti. "L'Italia ha fatto grandi progressi con il premier Monti, avviando riforme ambiziose per rafforzare l'economia e fronteggiare la crisi dell'euro: sarà importante per il prossimo governo mantenere lo stesso slancio".

Così la portavoce della Casa Bianca, Caitlin Hayden, in una nota all'ANSA alla vigilia dell'incontro tra Obama e Napolitano. L'incontro di domani è una grande opportunità per il presidente Obama anche "per ringraziare il presidente Napolitano per tutto quello che ha fatto".

Chiaro il senso di queste parole, no? Euro, Monti, sudditanza...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Giancarlo54

avatar

Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 29.06.11

MessaggioTitolo: Re: Washington, Luttwak e Grillo   Sab Feb 16 2013, 12:12

alekos18 ha scritto:
Washington ufficializza il suo gradimento elettorale per Monti. "L'Italia ha fatto grandi progressi con il premier Monti, avviando riforme ambiziose per rafforzare l'economia e fronteggiare la crisi dell'euro: sarà importante per il prossimo governo mantenere lo stesso slancio".

Così la portavoce della Casa Bianca, Caitlin Hayden, in una nota all'ANSA alla vigilia dell'incontro tra Obama e Napolitano. L'incontro di domani è una grande opportunità per il presidente Obama anche "per ringraziare il presidente Napolitano per tutto quello che ha fatto".

Chiaro il senso di queste parole, no? Euro, Monti, sudditanza...
Chiarissimo. Molti non vogliono capire che è il potere dominante supremo a dare le direttive e i poteri sub dominanti "coloniali" si adeguano. Molto importante però è sapere che il "potere dominante" non è un monolite, unico ed indiscutibile, ma ha al suo interno correnti e contraddizioni. Correnti e contraddizioni che si riversano sui poteri sub dominanti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Washington, Luttwak e Grillo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Washington, Luttwak e Grillo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I testimoni di geova e il terremoto in Abruzzo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rivistaindipendenza.org :: Politica italiana-
Andare verso: